• English
  • Français
  • Deutsch

Notifica TPD – Tobacco Products Directive (2014/40/EU)

FEM2-Ambiente offre un servizio di notifica TPD atto ad ottenere l'autorizzazione ad immettere sul mercato Europeo i prodotti regolamentati dalla Direttiva 2014/40/UE (TPD-II). Tale autorizzazione consiste in un codice univoco chiamato EC-ID da apporre su ogni dispositivo autorizzato ed è rilasciato dal portale di accesso comune predisposto dalla Commissione Europea durante le operazioni di notifica del prodotto. 

 

NOTE

 

-Tale EC-ID potrà essere utilizzato solamente per i prodotti che risultano conformi alla TPD-II

 

-FEM2-Ambiente effettua la notifica TPD per conto del produttore/importatore secondo le disposizioni e autorizzazioni indicate dalla Commissione Europea;

-Il committente (produttore/importatore) sarà in ogni caso responsabile delle informazioni immesse come stabilito dalla Commissione Europea;

 

Il comma secondo dell'articolo 20 della Direttiva 2014/40/UE prevede che:

I fabbricanti e gli importatori di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica effettuano una notifica alle autorità competenti degli Stati membri di eventuali prodotti di tale tipo che intendono immettere sul mercato. La notifica è presentata elettronicamente sei mesi prima della prevista immissione sul mercato. Per sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica già immessi sul mercato al 20 maggio 2016, la notifica è presentata entro sei mesi da tale data. Per ogni modifica sostanziale del prodotto è presentata una nuova notifica.

 

a) denominazione e recapito del fabbricante, della persona giuridica o fisica responsabile all’interno dell’Unione e, se del caso, dell’importatore nell’Unione;

 

b) elenco di tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto e delle emissioni risultanti dal suo impiego, suddivisi per marca e tipo, compresi i relativi quantitativi;

 

c) dati tossicologici riguardanti gli ingredienti e le emissioni del prodotto, anche quando riscaldati, con particolare attenzione ai loro effetti sulla salute dei consumatori quando inalati e tenendo conto, tra l’altro, degli effetti di dipendenza;

 

d) informazioni sulle dosi e sull’assorbimento di nicotina in condizioni di consumo normali o ragionevolmente prevedibili; 

 

e) descrizione delle componenti del prodotto, compresi, se del caso, il meccanismo di apertura e di ricarica della sigaretta elettronica o del contenitore di liquido di ricarica;

 

f) descrizione del processo di produzione, compreso se comporti la produzione in serie, e dichiarazione attestante che il processo di produzione assicura la conformità ai requisiti del presente articolo;

 

g) dichiarazione attestante la piena responsabilità del fabbricante e dell’importatore riguardo alla qualità e alla sicurezza del prodotto, quando è immesso sul mercato e utilizzato in condizioni normali o ragionevolmente prevedibili.

 

Se gli Stati membri considerano che le informazioni presentate siano incomplete, hanno il diritto di richiederne il completamento.

 

 

Gli Stati membri possono esigere imposte proporzionate dai fabbricanti e dagli importatori dei prodotti del tabacco per la ricezione, la memorizzazione, la gestione e l’analisi dei dati ad essi trasmessi.

Il nostro lavoro per rendere un prodotto conforme alla TPD-II

In breve

1
RICHIESTA INFORMAZIONI SULLA SOCIETà E SUI PRODOTTI

per conoscere la società e i prodotti vi chiederemo di compilare un modulo dedicato. Seguirà la stipula di un accordo di segretezza e di un preventivo.

2
RICEZIONE DEI CAMPIONI E REGISTRAZIONE DELLA VOSTRA SOCIETA’ PRESSO IL PORTALE EU-CEG

controlleremo che tutto sia in ordine per poter iniziare il processo operativo e richiederemo per vostro conto il Submitter ID alla Commissione Europea.

3
RICERCA BIBLIOGRAFICA TOSSICOLOGICA

e successiva redazione di un report di valutazione del rischio per ogni ingrediente. Svilupperemo un pacchetto di analisi in linea con le vostre necessità.

4
ANALISI DELLE EMISSIONI

e conseguente redazione di un report analitico. Parametri e condizioni saranno stabilite in funzione del prodotto e delle normative vigenti nei mercati di destinazione.

5
VERIFICA DELLA CONFORMITÀ DEI PRODOTTI

verificheremo che i vostri prodotti siano conformi alla normative. In caso contrario valuteremo sinergicamente come poter ottenere la conformità.

6
REDAZIONE DI UN DOSSIER TECNICO COMPLETO

mediante la valutazione integrata di informazioni provenienti dal produttore, dai laboratori di prova e dalla valutazione del rischio tossicologico.

7
NOTIFICA

attraverso il portale predisposto dalla Commissione che consentirà di ricevere l’EC-ID necessario per vendere nel territorio della UE.